TARI: Sentenza Corte di Cassazione n. 12035/2015

La Corte di Cassazione con la sentenza n. 12035/2015 ha affermato che è sufficiente che il servizio di raccolta e smaltimento sia istituito nell’ambito del comune perché vi sia l’obbligo di pagamento della TARI. Affermando così il principio che il tributo è dovuto per la detenzione dei locali e aree e non per il fatto che venga utilizzato il servizio di raccolta fornito dal comune.

La pronuncia ha ripercussioni importanti sulla natura giuridica della TARI, in considerazione del fatto, che non sussiste collegamento tra il pagamento del tributo e l’effettiva fruizione del servizio.